“ESSERE” Coach

“ESSERE” Coach

La differenza tra “fare” il Coach ed “ESSERE” Coach.

“Scegli il lavoro che ami, e non lavorerai mai un solo giorno della tua Vita”. Celebre frase attribuita a Confucio. In tempi più recenti Donald Trump affermò: “Non fatelo per soldi, fatelo per Amore”.

Il Coach non è un mestiere come molti altri: è una forma mentis. Chi è Coach lo è sempre, mentre esercita la professione e mentre vive la sua Vita. Il coaching è un modo di percepire gli altri e tutto ciò che ci circonda. Il Coach, prima di chiunque altro, deve essere un esempio per il suo Partner (come io amo definire il mio Cliente), deve essere il primo a rappresentare le proposizioni e i modelli di azione e comportamento che emergono nelle sessioni di lavoro. È l’unico modo per essere veramente credibili agli occhi di chi ti ascolta, è l’unico modo per guidare il Partner lungo il percorso da Egli stesso scelto.

La coerenza è il vero valore universale che dovrebbe caratterizzare tutti i Coach. Non puoi svolgere efficacemente questo mestiere se non lo senti davvero dentro di te.

Chi è un Coach (con la C maiuscola!) lo è per Passione! Ciò che facciamo dipende da chi siamo e dal nostro atteggiamento interiore! È questa la chiave del successo: la Passione di un Essere Umano autentico e sviluppato, pronto a fare la differenza in ogni circostanza.